ZTL Palermo. Rilevazione automatizzata accessi dal 2 Settembre

ZTL Palermo. Rilevazione automatizzata accessi dal 2 Settembre

Nell’attuale fase di pre-esercizio della rilevazione automatizzata degli ingressi nella zona a traffico limitato, fase che si protrarrà fino al 2 settembre, si sta testando il software attraverso il quale si potranno individuare le auto appartenenti alla c.d. lista bianca nonché quelle dotate di pass giornaliero, rilevando altresì l’ingresso di veicoli non autorizzati.

Tale sistema automatizzato si affianca a quello realizzato fin dall’inizio attraverso il diretto riscontro delle pattuglie della Polizia Municipale, sia ai varchi della ZTL sia con i controlli dinamici all’interno dell’area; gli agenti, dotati di apposito tablet, dispongono infatti in tempo reale dei dati forniti dal sistema di rilevazione.

Sino alla fine della fase di pre-esercizio le multe elevate sono soltanto quelle comminate dalle predette pattuglie, cosi come è stato finora, e non dal sistema automatico, che avrà tale funzione solo al termine di detto periodo.

Di conseguenza, nessuna nuova dotazione di tablet é stata introdotta in questi giorni, come erroneamente riportato da altre testate giornalistiche.




Dall’introduzione della Zona a Traffico Limitato è positivo il dato sull’inquinamento atmosferico. Confrontando i dati prima e dopo l’introduzione del provvedimento, si registra un miglioramento generale.

Nella fascia oraria 7.30/8.30 si registra una abbattimento di circa il 50% di ossido di azoto che da 1.33 kg/ora si riduce a 0.64. Il dato statistico, in partcolare, registra un abbattimento del 15% nell’incrocio via Roma/corso Vittorio Emanule e del 20% di media ai margini dell’area interessata al provvedimento.

Sempre nella ZTL e sempre nella fascia di maggior flusso veicolare dell’intera giornata (7.30/8.30) il tasso di anidride carbonica si abbatte fino al 65%, cosi come si abbatte del 45% il dato del PM10 (Particolato).

Per i tre specifici fattori (ossido di azoto, anidride carbonica e particolato) la media generale di riduzione dopo le otto del mattino si attesta mediamente intorno al 50%.

L’Amministrazione comunale ha anche studiato delle modifiche al provvedimento, che interesseranno le strade ai margini della ZTL, con la creazione di nuovi parcheggi/stalli di sosta.

I commenti non sono possibili