Palermo. Continua senza soste l’attività di contrasto all’abbandono di rifiuti

Palermo. Continua senza soste l’attività di contrasto all’abbandono di rifiuti

La Polizia Municipale continua senza soste l’attività di contrasto all’abbandono indiscriminato dei rifiuti per strada e sul corretto smaltimento dei  rifiuti nelle zone dove vige la raccolta differenziata.

Il Comandante Gabriele Marchese  ha predisposto un piano di controlli su più fronti;  con interventi  sulla cosiddetta “migrazione”  dei rifiuti attraverso il monitoraggio delle arterie stradali in ingresso in città, da Villabate e da Tommaso Natale, dove il conferimento fuori orario dei rifiuti è in massima parte praticato dai residenti dei comuni limitrofi nel primo cassonetto incontrato in cittá.

Inoltre dal mese di agosto  è in funzione dalle ore 7:00 alle ore 10:00 e dalle ore 20:00 alle ore 22:00 di tutti i giorni il numero telefonico 335.7311773  riservato ai cittadini che volessero segnalare abusi e violazioni da parte dei residenti delle  zone dello step 1 (quartiere Strasburgo) e step 2 (Politeama- Massimo) in cui vige  il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti.

Un filo diretto  con le pattuglie della polizia municipale per segnalare il cittadino o  il vicino di casa scorretto che getta i rifiuti fuori orario o che non rispetta il calendario della raccolta differenziata.

Numero telefonico che, si ribadisce, non accoglie segnalazioni di  presenza di rifiuti ingombranti che  vanno invece inoltrate al numero verde della Rap 800237713.

Il bilancio degli interventi messi in atto nel 2018 dal nucleo tutela, decoro, vivibilità ed igiene urbana  registra i seguenti numeri: raccolta differenziata 1063 accertamenti e 530 verbali (tra le violazioni più frequenti la mancata pulizia del bidone carrellato o lasciato sul marciapiedi dopo il ritiro, l’errato giorno di conferimento rispetto a quelli prefissati, la raccolta differenziata non corretta); Abbandono rifiuti 1161 accertamenti e 694 verbali   (rifiuti abbandonati per strada lontano o furoi dai cassonetti); Violazioni alla normativa ambientale  47 verbali per mancanza di formulario rifiuti, ingombranti e conferimento e abbandono illecito; 4 aree poste sotto sequestro utilizzate per discarica  abusiva ; 40 autocarri sequestrati per trasporto illecito di rifiuti.

I commenti non sono possibili