La guerra di mafia dietro due omicidi a Partinico, pentito fa arrestare nipote e due cognati.

A dodici anni di distanza dal primo agguato, individuati i tre presunti autori di due omicidi di mafia a Partinico, commessi per scalare i vertici del potere all’interno del clan.

La Direzione distrettuale antimafia ha delegato i carabinieri del comando provinciale di Palermo a eseguire un’ordinanza di custodia cautelare in carcere disposta dal gip del locale tribunale nei confronti di Francesco Lo Iacono, 38 anni, Corrado e Domenico Spataro, di 34 e 42 anni.

Categoria:

Mediaone

I commenti non sono possibili