Festeggia 100 anni Margherita Concordi Caltagirone.

Circondata dall’affetto e dal calore di familiari e amici ha festeggiato il grande traguardo dei cento anni la Signora Margherita Concordi Caltagirone di Porticello.

Nata a Vittorio Veneto il 9 marzo del 1919, la signora Margherita è arrivata a Bagheria all’età di 17 anni per amore e dopo il matrimonio con Giovanni Caltagirone, da cui ha avuto 3 figli, si è trasferita a Porticello dove ha sempre vissuto. Nel tranquillo borgo marinaro la signora si è presa cura per tantissimi dell’amato marito e della famiglia.

Nonostante la veneranda età la neo centenaria gode di ottima salute fisica e di eccellente freschezza mentale. Con la sua voce ferma ci spiega di non aver avuto un segreto per arrivare così in forma a cento anni, se non l’affetto della famiglia e il rispetto per il prossimo.

Ricorda molto bene i momenti belli e brutti della sua vita e soprattutto l’amato marito. La famiglia in effetti è stata il fulcro della vita di Margherita.

Arrivata molto giovane in Sicilia dice di essersi trovata benissimo sin da subito, per questo si sente al cento per cento Bagherese- Porticellese.

A festeggiare l’arzilla nonnina c’erano 4 generazioni di parenti: i figli, i nipoti, i pronipoti, e via via tutti gli altri.

Il sindaco di Vittorio Veneto ha voluto omaggiare la centenaria inviandole, con la sorpresa della famiglia, una lettera di auguri corredata dalla copia del certificato di nascta originale della signora ed un libro che celebra l’anniversario del centenario dalla fine della grande guerra.

Il figlio PIero Caltagirone, bagherese cresciuto a Porticello, è uno dei manager della sanità più apprezzati in Italia ed è stato direttore generale dell’Ospedale “Niguarda Ca grande” di Milano , dell’Ospedale di Lecco e del Policlicnico San Matteo di Pavia.

I commenti non sono possibili