PALERMO: GOLDSMITHS UNIVERSITY E THE ROYAL BALLET SCHOOL ALLA ZISA

Ad aprile l’arte made in England sbarca a Palermo: la ‘Goldsmiths University’ e ‘The Royal Ballet School’, due delle più famose realtà artistiche britanniche, proporranno un concerto, stage e incontri formativi ai Cantieri Culturali della Zisa, luoghi privilegiati di scambio e di confronto con l’Europa.

‘E’ con grande onore – ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando – che i Cantieri Culturali della Zisa ospitano una manifestazione così importante a livello europeo. Questo aumenta l’internazionalizzazione di questi spazi che stanno diventando sempre più punto di riferimento delle iniziative culturali di questa città e non solo.

Il mio apprezzamento – ha concluso il Sindaco – va naturalmente agli organizzatori e il mio invito è rivolto a tutti palermitani, esortandoli a seguire questi importanti appuntamenti con la cultura britannica’.

‘Ancora una volta i Cantieri Culturali si confermano luogo privilegiato di relazioni internazionali, – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Francesco Giambrone – oltre che luogo ideale di produzione dell’arte nelle sue diverse declinazioni.

La collaborazione con le istituzioni culturali di altri paesi si intensificano sempre di più e questo conferma il fatto che i Cantieri stanno rapidamente recuperando un ruolo importante di centro propulsore delle politiche culturali della città.

D’altra parte – ha concluso Giambrone l’obiettivo verso il quale si tende è quello di un progressivo rafforzamento dell’insediamento strutturale ai Cantieri di realtà cittadine e internazionali in grado di completarne e definirne il progetto.

In questo senso l’apertura a Palermo di una sede distaccata della Goldsmiths University è una bella opportunità che conferma l’interesse che Palermo e le sue principali istituzioni culturali suscitano anche all’estero’.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.