Nuovo servizio di Car Sharing all’aeroporto di Trapani Birgi


Da domani verrà attivato un nuovo parcheggio del servizio Car Sharing Palermo all’aeroporto ‘Vincenzo Florio’ di Trapani Birgi. E’ questo il risultato di un accordo tra AMAT Spa che gestisce il servizio ‘IO Guido Car Sharing’ a Palermo e Airgest, società di gestione dell’aeroporto di Trapani.

L’infrastruttura comprende 4 posti auto ed è ubicata all’interno del parcheggio aeroportuale in zona antistante l’aerostazione e sarà accessibile 24 ore su 24, anche in modalità ‘one way’, ovvero con possibilità di rilascio dell’auto a fine corsa. In questo caso la città di Palermo sarà la prima città italiana ad essere collegata a due aeroporti regionali con servizio di Car Sharing, dato che è già attivo il parcheggio presso l’aeroporto Falcone Borsellino che proprio quest’anno, è stato ampliato da 2 a 6 posti auto.

CarsharingPalermo-aeroporto

A Trapani la procedura di prenotazione sarà la stessa prevista per l’aeroporto di Palermo:

1) prenotazioni standard: via web sul sito www.carsharingpalermo.it oppure attraverso call center al numero ripartito 848/810000 o tramite APP scaricabile sul telefonino (consultare il sito).

2) prenotazioni ONE WAY: effettuabili non oltre un’ora prima dell’effettivo utilizzo; se invece, per maggiore sicurezza, si desidera prenotare da o per AEROPORTO con maggiore anticipo (es. 24 / 48 ore antecedenti l’utilizzo), bisogna rivolgersi direttamente all’AMAT – Servizio Car Sharing ai numeri 348/9791520 — 348/7713871.

mediaoneonline.it

I costi orari e chilometrici delle vetture impiegate per il servizio ONE WAY per gli aeroporti sono i seguenti:

costo orario 2.40 euro/h dalle 07.00 alle 22.00 e 0.90 euro/h dalle 22.00 alle 07.00;
costo chilometrico 0.47 euro/Km per i primi 100 km, 0.36 euro/Km da 101 a 300 Km 0.30 euro/Km oltre i 300 km

‘L’apertura del nuovo parcheggio presso l’aeroporto di Birgi – dichiara Domenico Caminiti, Direttore Generale dell’AMAT- costituisce un importante risultato nell’ambito dell’efficientamento dei servizi di trasporto pubblico, che consentono all’Azienda di porsi quale soggetto di riferimento dei sistemi di mobilità sostenibile, come il car ed il bike sharing nell’area metropolitana e nel territorio della Regione’.

GuardalaSmall

Promosso dal Ministero dell’ambiente e individuato dal marchio nazionale ‘Io Guido Car Sharing’, il servizio è inteso come alternativa all’uso del veicolo privato e prevede la condivisione di un parco auto a basso impatto ambientale tra tutti i cittadini iscritti al Club Car Sharing Palermo (www.carsharingpalermo.it – tw: @Carsharingpa), limitando l’utilizzo dell’auto al tempo strettamente necessario. Ciò consente, a ciascun socio, di conseguire un notevole risparmio economico personale e di contribuire alla riduzione dell’inquinamento atmosferico. L’adesione al Club Car Sharing Palermo può consentire, grazie ad un accordo con gli altri Gestori nazionali, di usufruire del servizio nelle città italiane ove esso è già attivo (Roma, Milano, Torino, Genova, Firenze, Bologna, Parma, Brescia, Padova, Venezia).

Categoria:

Mediaone

Tags:

, ,

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.