Blitz a Ballarò e al Capo, i vigili fanno smontare le bancarelle e monta la protesta degli ambulanti

Operazione interforze della municipale con polizia e carabinieri: 12 pattuglie intervengono per far rispettare le direttive anti-Coronavirus. Stop alle vendite all’esterno, attività consentita solo a chi ha una bottega. Tensioni tra gli ambulanti

Blitz interforze di polizia municipale e Rap ai mercati storici di Ballarò e del Capo, a Palermo. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie dei vigili urbani, assieme alle squadre della Rap, per fare smontare le bancarelle ancora allestite e raccogliere i rifiuti delle attività di vendita, come casse e resti di frutta e verdura.

Non si sono verificate tensioni e i venditori si sono mostrati collaborativi. Come deciso ieri dalla giunta, che si è riunita ieri telematicamente, nei mercati storici è consentita la vendita nei negozi di generi alimentari e solo all’interno delle botteghe e rispettando le misure di sicurezza (come la distanza di un metro), previste dall’ultimo decreto della Presidenza del Consiglio. Dunque, niente bancarelle.

L’attività del mercato ittico e quella del mercato ortofrutticolo sarà sospesa rispettivamente da sabato e da lunedì, nelle more dell’approntamento di un piano per il contingentamento degli accessi e per prevenire assembramenti all’interno. (gds) (foto gds)

(Visited 140 times, 1 visits today)

About The Author

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *