Caldo africano in Sicilia. Rischio incendi in tutta l’isola

Caldo, anzi caldissimo in questa ultima settimana di luglio in Sicilia, dove  l’estate sembra ormai essere definitivamente scoppiata.  Il caldo africano non lascerà l’isola per alcune settimane.

L’ anticiclone subtropicale, in ulteriore rinforzo sul Mediterraneo, determina una giornata stabile e ovunque soleggiata s in un contesto termico improntato al caldo intenso per il crescente afflusso di torride correnti nordafricane.

Temperature in sensibile rialzo con massime fino ai 36-37°C nelle aree interne pianeggianti; valori più contenuti lungo le coste (29-32°C) a fronte di condizioni a tratti afose. Venti deboli a prevalente regime di brezza. Mari quasi calmi o poco mossi.

Uno stato di preallerta incendi è stato annunciato dalla Protezione civile della Regione Sicilia, con livello 2 (Temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione a rischio), e livello 3 per la zona di Trapani (Ondata di calore (condizioni meteorologiche a rischio che persistono per tre o più giorni consecutivi. Adottare interventi di prevenzione per la popolazione a rischio).

E con il caldo aumenta il rischio di incendi  nell’Isola nei prossimi giorni. A renderlo noto il bollettino della Protezione Civile della Regione Siciliana che ha indicato per la giornata odierna una situazione di “preallerta” rischio incendi e ondate di calore per l’intera Sicilia, compresa la zona del catanese, e di “attenzione” per la sola zona di Trapani, dove il rischio di incendi e picchi di calore sarà ancora più elevato.

(Visited 5 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *