Coronavirus in Sicilia, 188 i positivi, 32 in più di ieri, 71 i ricoverati, 15 in terapia intensiva

Non si ferma ancora il trend di crescita del contagio da Coronavirus in Sicilia in base ai dati ufficiali che vengono diffusi con un bollettino giornaliero dalla Regione.

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 12 di oggi (domenica 15 marzo), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) sono 2.452, sono stati trasmessi all’Istituto superiore di sanità, invece, 188 campioni (32 più di ieri).

Risultano ricoverati 71 pazienti (sedici a Palermo, trentatrè a Catania, sette a Messina, uno a Caltanissetta, due ad Agrigento, due a Enna, sei a Siracusa e quattro a Trapani) di cui 15 in terapia intensiva, mentre 108 sono in isolamento domiciliare, sette sono guariti (due a Palermo e Agrigento, uno a Enna, Messina e Ragusa) e due deceduti.

I deceduti, dunque, sono sempre gli stessi degli ultimi due giorni. Non ce l’ha fatta un paziente 80enne di Sortino ricoverato all’ospedale di Caltagirone. Morto anche un 58enne rioverato al Sant’Elia di Caltanissetta.

Preoccupa la situazione degli ospedali. E’ stato riaperto il reparto di quello di Corleone che aveva fatto registrare un contagio fra i sanitari mentre si registra altro personale medico e infermieristico contagiato in varie situazione e circostanze.

Sono risultati negativi i tamponi eseguiti ieri su medici, infermieri e operatori sociosanitari dell’ospedale ‘V. Cervello’ di Palermo, dopo che è risultato positivo il primario del pronto soccorso pediatrico. L’attività di pronto soccorso sta tornando pian piano alla normalità.

Insieme al bollettino arrivano le tradizionali raccomandazioni “Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87.

Intanto da ieri è arrivata in Sicilia la nuova ondata di rientri dal Nord Italia. I controlli sono stati fatti a tappeto ma non sembra che tutti siano disposti a mettersi in quarantena così come dispongono i decreti regionali. Le testimonianze raccolte all’arrivo in stazione non sono confortanti sul fronte della responsabilità. (blogsicilia)

(Visited 2069 times, 1 visits today)

About The Author

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *