Coronavirus, paziente positivo al Cervello. Ma non ci sono posti, sarà trasferito fuori Palermo

Un altro caso con tampone positivo al coronavirus arrivato stanotte alla tenda di pre-triage del Cervello. Si tratta di un camionista di 55 anni giunto ieri sera con un principio di polmonite. Ma in provincia sono già stati esauriti tutti i posti letto di Malattie infettive a pressione negativa (appena 7) e l’uomo potrebbe essere trasferito con un ambulanza dotata di barella di biocontenimento all’ospedale di Caltagirone.   Appena giunto alla tenda pre-triage e identificato come caso sospetto, è stato eseguito il tampone risultato positivo nottetempo. Il medico dell’ambulanza ha chiesto di fare la Tac che ha evidenziato focolai polmonari. Il medico e il tecnico della Radiologia si sono bardati con i dispositivi di sicurezza per eseguire l’esame. Adesso la sala Tac è chiusa per disinfezione e riaprirà a breve.   Come per il caso del carabiniere di ieri ricoverato in Terapia intensiva al Civico per carenza di posti di isolamento in Malattie infettive, anche oggi il sistema è andato in sofferenza: “Siamo appena all’inizio della situazione di emergenza legata all’epidemia e mancano presidi di sicurezza e soprattutto posti letto tanto che siamo già costretti a trasferire pazienti in altra provincia”, denuncia il portavoce regionale del sindacato dei medici Cimo, Giuseppe Bonsignore.   Per affrontare la carenza di posti letto, c’è l’ ipotesi di chiudere la Chirurgia generale dell’ospedale ed adibirla a posti letto di Malattie infettive. Ma la carenza riguarda tutti gli ospedali della Sicilia occidentale. Al Civico non c’è nemmeno un posto letto a pressione negativa, al Policlinico sono due entrambi già occupati. Nel Trapanese ci sono appena due posti letto a pressione negativa, nessuno nella provincia di Agrigento. Nella sola città di Catania, invece, ci sono 34 posti letto a pressione negativa. (repubblica)

(Visited 3376 times, 1 visits today)

About The Author

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *