Coronavirus, va sempre peggio: quasi 1500 nuovi contagi e 133 decessi, 7375 casi totali e 622 guariti. I dati della Protezione civile

Il nuovo bollettino della Protezione civile segnala una nuova crescita dei contagi: oltre 6mila i pazienti positivi

Il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, nel corso quotidiana conferenza stampa delle ore 18, oggi, ha comunicato i dati aggiornati sui contagi da coronavirus in Italia. Oggi, domenica 8 marzo 2020, sono guariti 33 pazienti (622 pazienti guariti in totale). I casi positivi ad oggi sono 6387, 3557 sono le persone con sintomi, di cui 650 ricoverati in terapia intensiva. In 2180 sono ricoverati in isolamento domiciliare. Le persone decedute sono in totale 366, con un aumento di 133 morti rispetto alla giornata di ieri. Il totale dei contagiati è di 7375(compresi i guariti e le vittime). Aumentano i decessi e i ricoveri, in Lombardia Gallera raccomanda di evitare gli spostamenti da casa per limitare i contagi, gli ospedali sono in sofferenza. La maggior parte degli infetti si trova ancora in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

Borrelli comunica anche per quanto riguarda le mascherine “stiamo firmando una serie di contratti che dal 12 marzo al 30 aprile ci metteranno a disposizione 22 milioni di quelle chirurgiche”. Il capo della Protezione Civile inoltre ha affermato che non è possibile sapere quando arriverà il picco dei contagi. “Non riusciamo a fare una previsione”. Brusaferro dell’Iss ha aggiunto: “Al momento non mi sento di fare previsioni. Monitoriamo ogni giorno e acquisiamo dati con il contributo delle regioni per capire l’andamento. Ora è difficile fare previsioni, possiamo fare dei modelli che circolano anche nei rapporti pubblicati dai giornalisti. Noi ci troviamo in una situazione relativamente nuova, dobbiamo tenere conto dei vari modelli ma soprattutto degli andamenti dei nuovi casi e della loro localizzazione e la tipologia di pazienti e dei sintomi”.
Brusaferro: “Anziani stiano a casa”

“I dati ci dicono che il tasso di mortalità riguarda soprattutto le persone più anziane, sopra gli 80 anni. La raccomandazione soprattutto per loro e’ stare nel propria abitazione, uscire se necessario ma evitando bene contatti con altre persone”, ha detto il presidente Brusaferro.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha comunicato che da oggi, sul sito ufficiale, è possibile consultare una cartina geografica dell’Italia che indica tutti i casi di contagio nel nostro Paese. A destra ci sono due grafici, che mostrano l’andamento nazionale e il dato sui nuovi casi positivi. (fanpage) (foto tratta da Open)

Ecco, di seguito, l’elenco completo e in aggiornamento del numero di malati regione per regione:

Lombardia: 4189

Emilia Romagna: 1180

Veneto: 670

Piemonte: 360

Marche: 272

Liguria: 78

Campania: 101

Toscana: 166

Sicilia: 53

Lazio: 87

Friuli Venezia Giulia: 57

Abruzzo: 17

Puglia: 40

Umbria: 26

Calabria: 9

Trentino Alto Adige: 26

Sardegna: 11

Basilicata: 4

Molise: 14

Valle d’Aosta: 9

(Visited 2383 times, 1 visits today)

About The Author

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *