Emergenza coronavirus. Appello di Aeranti-Corallo al Presidente del Consiglio a salvaguardia dell’emittenza locale

Aeranti-Corallo ha inviato al Presidente del Consiglio dei Ministri, prof. Giuseppe Conte, una nota, chiedendo il sostegno del Governo alle emittenti radiofoniche e televisive locali che, in questi giorni di grande difficoltà per il nostro Paese, sono in prima linea nell’informazione sul territorio relativa all’emergenza sanitaria Covid-19, così come hanno ugualmente fatto anche in occasione di calamità naturali.

Attraverso i propri microfoni e le proprie telecamere, infatti, le emittenti radiofoniche e televisive locali, con l’eccezionale e coraggioso impegno dei propri giornalisti e dei propri tecnici, tengono costantemente informati i cittadini dei rispettivi territori su tutti gli aspetti dell’epidemia in atto, dando tra l’altro quotidianamente voce alle istituzioni locali.

Aeranti-Corallo ha, tra l’altro, evidenziato al Presidente del Consiglio che il protrarsi della crisi rischia di compromettere la continuità aziendale delle emittenti locali, stante la gravissima contrazione della raccolta pubblicitaria che si sta verificando.

Aeranti-Corallo ha, quindi, rappresentato al Presidente del Consiglio l’esigenza di prevedere misure di sostegno specifico nell’ambito della legge di conversione del decreto legge n. 18/2020, ovveroprossimo decreto legge che il Governo ha preannunciato, finalizzate a sostenere il comparto.

In mancanza di adeguate ed efficaci misure di sostegno economico, conclude la nota di Aeranti-Corallo, molte radio e tv locali, infatti, essere costrette a cessare l’attività, con gravissimo nocumento, non solo per l’occupazione lavorativa nel settore, ma anche per l’informazione locale nel nostro Paese. (FC)

(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *