Palermo, in 20 coi carrelli della spesa pieni ma non vogliono pagare: tensione alla Lidl di viale Regione

Momenti di tensione al supermercato Lidl di viale Regione Siciliana, all’altezza del ponte di viale Lazio, a Palermo. Poco prima delle 16 è scoppiato il caos all’interno del supermercato a causa di una quindicina di persone, provenienti da vari quartieri della città, che avrebbero riempito i carrelli della spesa per poi cercare di uscire senza pagare la merce. Avrebbero detto che i prezzi non aderivano a quanto scritto in alcuni volantini.

Dopo la protesta, in sostanza, avrebbero manifestato l’intenzione di uscire dal supermercato con i carrelli pieni ma senza passare dalle casse.

Mentre all’esterno del supermercato c’era la consueta fila, all’interno è scoppiato il caos, tanto che sono dovute intervenire le forze dell’ordine. All’arrivo in massa di polizia e carabinieri la situazione si è rasserenata.

Nel pomeriggio una nota dell’azienda ha confermato quanto accaduto. «Lidl Italia conferma che nel tardo pomeriggio, una quindicina di persone sono entrate nel nostro punto vendita di Palermo di via della Regione Siciliana con l’intenzione di non pagare la spesa appena effettuata. Sono state quindi chiamate le forze dell’ordine che sono prontamente intervenute a garanzia della sicurezza e salvaguardia dell’incolumità sia dei nostri collaboratori che dei clienti presenti in quel momento in punto vendita. Comprendiamo il difficile momento che l’intero Paese sta vivendo e ringraziamo le autorità per il pronto intervento odierno». (gds)

(Visited 9 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *