Palermo. Negato il diritto allo studio alla figlia disabile

Palermo. Negato il diritto allo studio alla figlia disabile

L’appello di Rosamaria Lizio, mamma di una bambina affetta da tetraparesi spastica, alla quale di fatto viene negato il diritto allo studio per l’assenza di assistenti igienico personali.

(Visited 18 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *