Turismo sostenibilità, biodiversità e produzioni locali: Bagheria ospita Bio in Sicily

Turismo sostenibilità, biodiversità e produzioni locali: Bagheria ospita Bio in Sicily

Le interviste realizzare oggi a Dario Cartabellotta, Filippo Tripoli Sindaco di Bagheria

, Antonio Fricano e Michele Balistreri
Due giorni di convegni, seminari, esposizioni e laboratori per incentivare lo sviluppo territoriale: a Bagheria debutta Bio in Sicily
, in programma oggi e domani presso Villa Palagonia, organizzata dall’associazione La Piana D’oro
, la Condotta Slow Food Bagheria
, dal Gal Metropoli Est- Distretto turistico rurale
e dall’A.P.O. Sicilia (Associazione Produttori Agrumicoli ed Ortofrutticoli).
“Per la prima volta dopo sei anni, la fiera della biodiversità esce dall’Orto Botanico di Palermo che l’ha sempre ospitata, per andare incontro ai territori – ha spiegato Francesca Cerami, direttore generale dell’Idimed, Istituto per la Promozione e la Valorizzazione della Dieta del Mediterraneo -. Il nostro obiettivo è quello di formare i informare su ambiente, salute, biodiversità, sviluppo sostenibile nell’ottica che dare il giusto valore al cibo, vuol dire dare il giusto valore a salute e ambiente”.
Nel corso delle due giornate sono previsti convegni, tavole rotonde, mostre virtuali sulla biodiversità – diaporami di Ezio Castenze Fiorenza -, esposizioni gastronomiche, momenti letterari con la presentazione di libri e due focus dedicati alla “formazione”: strategie di valorizzazione e promozione dei territori rurali e la comunicazione aziendale e territoriale delle produzioni e dell’attività turistica.

(Visited 17 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *