24 Aprile 2024

Tele One

Tele One – Ultime Notizie, Cronaca live, rubriche sul Palermo Calcio.Per info e pubblicità 091 333660. In Sicilia sul canale 19 Digitale Terrestre.

Calzona “Barça forte, ma io credo nel mio Napoli”

SSC Napoli’s Italian coach Francesco Calzona looks during the Serie A football match between SSC Napoli vs Torino at the Diego Armando Maradona Stadium in Naples, southern Italy, on March 08, 2024.

BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) – “Siamo pronti, abbiamo sfruttato questi pochi giorni per rimettere a posto le idee, ho visto i ragazzi vogliosi di far bene”. Così il tecnico del Napoli, Francesco Calzona, ai microfoni di Sky Sport, alla vigilia del ritorno degli ottavi di finale di Champions in casa del Barcellona. E’ un Napoli in crescita ma che continua a subire gol, Calzona ha chiaro in mente il motivo. “La fase difensiva non si può fare con la fantasia che può invece servire in quella offensiva, stiamo prendendo gol, ma già abbiamo limitato le occasioni degli avversari e questo è un buon passo avanti, il percorso della fase difensiva è più lungo, ma sono fiducioso, i ragazzi si sono resi conto di certi errori e vogliono lavorare per migliorare”, dice il successore prima di Garcia e poi di Mazzarri che sicuramente ha dato qualcosa al suo Napoli, ma non ancora quello che intende dare. “Per natura non sono mai soddisfatto, penso che abbiamo fatto un passo in avanti, ma dobbiamo ancora fare tanto lavoro per essere una squadra vera come quella dell’anno scorso, magari non raggiungeremo i livelli dello scorso anno, ma possiamo fare bene”.
Il Barça ha grande rispetto per il Napoli, Xavi lo ha detto apertamente e Calzona sfrutta l’occasione per ringraziare e ricambiare. “Ringrazio Xavi che ha speso parole importanti verso di noi, lui è un grande tecnico e il Barça è una grande squadra e non è in crisi. Stanno facendo bene, a febbraio non hanno mai perso e anche se gli manca qualche giocatore hanno una rosa ampia. Li danno favoriti ed è normale che sia così, anche perchè giocano in casa, ma questo non mi spaventa, io credo fermamente nella mia squadra”. Detto che era più emozionato alla vigilia della sfida d’andata che oggi (“Il Maradona è il Maradona”), Calzona non usa mezzi termini. “Anche per noi, come per il Barça, è una partita fondamentale non solo per la Champions, ma anche per trovare entusiasmo e certezze per far bene in campionato”. Chiusura sul Barça. “Loro hanno un’identità chiara, come tuttte le squadre forti. Il Barça ha tante soluzioni negli uomini e anche dal punto di vista tattico, noi li abbiamo studiati nei dettagli, speriamo di contenerli e di diventare più squadra noi, se ci riusciamo la partita di domani è aperta”.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all’indirizzo [email protected]