2 Marzo 2021

Tele One

Tele One – Ultime Notizie, Cronaca live, rubriche sul Palermo Calcio.Per info e pubblicità 091 333660. In Sicilia sul canale 19 Digitale Terrestre.

vaccino covid

Covid e “furbetti” del vaccino, in Sicilia “no al richiamo”: la decisione del Tar

Una sentenza che farà certamente discutere. La decisione è arrivata dal Tar di Catania, che ha rigettato il ricorso presentato contro l’assessorato alla Salute della Regione Siciliana da alcuni dei cosiddetti “furbetti” del vaccino.

A loro era stata stata somministrata la prima dose del vaccino anti Covid-19, nonostante non fossero in lista e non ne avessero titolo. A loro, quindi, non sarà eseguita la seconda inoculazione come deciso dalla Regione per “non premiare i furbetti”.

Il provvedimento cautelare è stato emesso, in forma monocratica, dal presidente della quarta sezione del Tribunale amministrativo regionale. L’udienza collegiale si terrà l’11 marzo prossimo.

vaccino covid 2

Secondo quanto sottolineato dal giudice, non esistono evidenze scientifiche “di eventuali rischi derivanti dalla mancata somministrazione della seconda dose, se non quello della possibile inefficacia del vaccino, effetto che riporterebbe i ricorrenti alla situazione quo ante a quella determinata dall’aver avuto accesso alla prima dose, pur non avendone diritto”.

“Non c’è alcuna evidenza scientifica – ha proseguito il giudice – che l’effetto della prima dose vaccinale possa perdurare nel tempo, tenuto conto anche che nelle informazioni relative all’utilizzo del farmaco pubblicate sul sito dell’Ema, addirittura in caso di sovradosaggio, e non sono state indicate reazioni avverse”.

“Tenuto conto del contingentamento del numero delle dosi di vaccino – si legge – l’istanza di misure cautelari monocratiche proposta dai ricorrenti, va respinta”

(Visited 180 times, 1 visits today)