18 Aprile 2021

Tele One

Tele One – Ultime Notizie, Cronaca live, rubriche sul Palermo Calcio.Per info e pubblicità 091 333660. In Sicilia sul canale 19 Digitale Terrestre.

L’Aifa revoca la sospensione del vaccino AstraZeneca

CAMPAGNA VACCINI
VACCINAZIONI
PERSONALE SANITARIO
COVID19 VACCINO VACCINAZIONE VACCINAZIONI ANTI CORONAVIRUS
PERSONALE MEDICO SANITARIO OPERATORE OPERATORI SANITARI IN ABBIGLIAMENTO PROTETTIVO PREPARAZIONE DOSE DOSI SIRINGA SIRINGHE STERILI FIALA FIALE PFIZER BIONTECH

ROMA (ITALPRESS) – “Poco fa abbiamo revocato il divieto di uso emesso pochi giorni fa su AstraZenec. Era un divieto temporaneo, fino al pronunciamento di Ema”. Lo ha detto il direttore generale di Aifa, Nicola Magrini, nel corso della conferenza stampa al ministero della Salute sui vaccini.
“La notizia principale da sottolineare è che i benefici del vaccino Astrazeneca superano ampiamente i rischi, il vaccino è benefico e sicuro per l’attuale campagna vaccinale, senza limitazione di età e senza controindicazioni”, ha sottolineato Magrini, che ha aggiunto: “I pochi casi di una certa gravità, dopo la somministrazione di AstraZeneca, hanno portato ad una sospensione della campagna vaccinale in Europa per un primo approfondimento che è stato molto rapido, ulteriori studi saranno effettuati”. “Aifa esprimerà un documento ufficiale contro ogni uso preventivo e profilattico con farmaci antinfiammatori o anticoagulanti, non c’è motivo per fare trattamenti preventivi o post vaccinali per prevenire eventi rarissimi ancora non correlati”, ha chiarito ancora il direttore generale.
“La revoca della sospensione del vaccino Astrazeneca è per noi un grande sollievo, dobbiamo dare un’accelerazione forte alla campagna vaccinale, a fronte dei rarissimi eventi avversi abbiamo un’incidenza di Covid 19 particolarmente elevata nel nostro paese, rinunciare alla piena espletazione della campagna vaccinale sarebbe stato e sarebbe dannoso”, ha detto il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Giovanni Rezza.
“Quello che è stato fatto nel nostro paese” con la stop di Astrazeneca “è stato valorizzare il principio della massima precauzione con la sospensione in attesa di ulteriori approfondimenti”, ha spiegato il presidente del Cts, Franco Locatelli. “Sulla scorta delle informazioni disponibili non ci sono evidenze che globalmente il vaccino di Astrazeneca, connotato da un profilo di efficacia rilevante – ha aggiunto -, incrementi il rischio di incidenze di trombosi. Le infezioni da Covid 19 hanno un’incidenza maggiore anche per lo sviluppo di queste complicanze”.
(ITALPRESS).

(Visited 6 times, 1 visits today)