Maltempo in arrivo in Sicilia: temporali e forti venti, diramata allerta gialla

Una nuova ondata di maltempo si attende in Sicilia per la giornata di domani. La protezione civile ha diffuso un’allerta gialla per rischio idraulico in 12 regioni. In particolare, sono previste  “sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia occidentale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati; da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia centrale, con quantitativi cumulati generalmente deboli”.

Una vasta area depressionaria, con centro d’azione sul Mare del Nord, convoglia masse d’aria fredda ed instabile anche verso l’Italia, determinando, già dalla serata di oggi, un progressivo peggioramento del tempo dapprima sulle regioni del nord e in estensione domani localmente sul centro e parte del sud. La perturbazione sarà accompagnata da venti forti e un progressivo calo delle temperature.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha quindi emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede dalla tarda serata di oggi precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Toscana, Liguria, Emilia-Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche e Campania.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate e forti raffiche di vento. Dalla mattinata di domani si prevedono, inoltre, venti da forti a burrasca, con raffiche di burrasca forte dai quadranti occidentalisulla Sardegna e dai quadranti settentrionali su Liguria, Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata poi valutata per la giornata di domani allerta gialla su parte di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Liguria e Toscana, sull’intero territorio di Umbria, Marche, Lazio, Molise e Campania, su parte di Abruzzo e Sicilia.

(Visited 1413 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *