MediaNews “La salute del mercato immobiliare”

MediaNews “La salute del mercato immobiliare”

MediaNews “La salute del mercato immobiliare”, interviste a Massimo Amato (KIRON) e Roberto Puccio (Tecnocasa).Teleone in Sicilia can.19 Digitale Terrestre. Notizie e curiosità da tutti i comuni siciliani con aggiornamenti live. Cronaca live, rubriche sul Palermo Calcio.Per info e pubblicità 091 961108.

Stamattina si è tenuta la conferenza stampa del gruppo Tecnocasa Sicilia all’NH Hotel di Palermo sul tema della compravendita sugli immobili abitativi e di imprese dell’area della provincia di Palermo. A presentare l’evento il manager del gruppo Tecnocasa Sicilia Calogero Curcio, il consulente Tecnocasa Roberto Puccio, l’Affiliato Tecnocasa Immobili per l’Impresa Serafino Biondo e il consulente senior kìron partner SpA Massimo Amato.

Come segnala Puccio: “Nel 2018 è stato calcolato un aumento delle compravendite degli immobili del +7.7% su scala cittadina e del +9,1% su quella provinciale rispetto all’anno precedente: è, però, da sottolineare anche un calo del -1,7% delle quotazioni immobiliari del secondo semestre rispetto al primo, eccezion fatta per il centro storico grazie alla pedonalizzazione dell’area, la quale ha fatto si che si registrasse un miglioramento dell’offerta commerciale”.

Diversa è invece la questione relativa agli immobili ad uso industriale e commerciale, come spiega Biondo: “Con un numero di compravendite di 14 immobili nel 2018 nell’area cittadina, è stato registrato un aumento del +7,7% rispetto all’anno scorso; in discesa è invece il settore produttivo per quanto riguarda la provincia, in cui sono state effettuate 21 compravendite, registrando un -53,3%: le grandi aziende che hanno capacità d’acquisto scelgono le parti delle grandi città facilmente raggiungibili con imbocchi autostradali rispetto alle zone provinciali, il cui raggiungimento è più difficoltoso”.

(Visited 1 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *