Palermo. Come reagiscono i più piccoli alla didattica on line

Palermo. Come reagiscono i più piccoli alla didattica on line

L’epidemia da coronavirus e il successivo lockdown hanno provocato la chiusura anticipata delle scuole. Gli alunni hanno dovuto adeguarsi a un nuovo stile di vita, e gli strumenti tecnologi, fino a qualche giorno prima utilizzati nel tempo libero,  sono diventati la quotidianità per svolgere le lezioni a distanza. Maria Concetta Armetta, docente in un istituto primario racconta come hanno reagito i più piccoli a questo cambiamento radicale.

(Visited 1 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *