26 Maggio 2024

Tele One

Tele One – Ultime Notizie, Cronaca live, rubriche sul Palermo Calcio.Per info e pubblicità 091 333660. In Sicilia sul canale 19 Digitale Terrestre.

Poker al Barcellona, il Psg in semifinale di Champions

Kilian Mbappe of Paris Saint-Germain celebrates the 1-3 during the UEFA Champions League match, Quarter-finals, second leg, between FC Barcelona v Paris Saint Germain PSG played at Lluis Companys Stadium on April 16, 2024 in Barcelona Spain. (Photo by Bagu Blanco / pressinphoto / Sipa USA)PHOTO)

BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) – Il Paris Saint-Germain vola in semifinale di Champions League. Il club parigino batte 4-1 il Barcellona in rimonta nel match dell’Estadio Olimpico valevole per il ritorno dei quarti di finale e ribalta la sconfitta per 3-2 dell’andata: decidono la doppietta di Mbappè e le reti di Dembèlè e Vitinha. I ragazzi allenati da Luis Enrique, dunque, torneranno a disputare il penultimo atto della principale competizione continentale tre anni dopo l’ultima volta, quando nel 2021 vennero eliminati dal Manchester City ad un passo dalla finale. La squadra ospite si rende protagonista di un buon avvio di partita, creando un paio di occasioni con l’ex di turno Dembèlè. Al 12′, però, sono gli uomini di Xavi a passare in vantaggio con Raphinha, che con il ginocchio anticipa Hakimi e deposita in fondo al sacco uno splendido cross di Yamal. Al 20′ i padroni di casa sfiorano il raddoppio con Lewandowski, che però non approfitta di un errore in disimpegno di Nuno Mendes. La risposta del Paris Saint-Germain arriva al 28′ quando Mbappè va alla conclusione, ma trova la pronta opposizione di Ter Stegen. Un minuto più tardi Araujo viene espulso con rosso diretto per un fallo al limite dell’area su Barcola che si stava involando verso la porta avversaria. Xavi corre ai ripari inserendo Inigo Martinez al posto di Yamal, ma al 40′ i parigini agguantano il pareggio con Ousmane Dembèlè, che capitalizza l’assist di Barcola e consente ai suoi di andare a riposo sull’1-1. In apertura di ripresa la compagine francese si ritaglia subito due belle chance con Hakimi e Fabian Ruiz e al 54′ completa il sorpasso con Vitinha che, in seguito ad uno schema su calcio d’angolo, va a segno con una potente conclusione angolata. Due minuti più tardi Gungodan colpisce un clamoroso palo e successivamente Xavi viene espulso per eccessive proteste. Il Barcellona vive un momento estremamente negativo e la situazione peggiora quando al 61′ Kylian Mbappè trasforma il rigore che vale l’1-3, assegnato per un fallo di Cancelo su Dembèlè. A questo punto gli spagnoli tornano ad attaccare per cercare il 2-3, ma all’89’ gli ospiti colpiscono in contropiede con Mbappè e chiudono i giochi sul definitivo 1-4. Il Paris Saint-Germain, dunque, porta a casa la qualificazione alla semifinale di Champions League tre anni dopo l’ultima volta. Tra i francesi e la finalissima, il ‘muro giallò del Borussia Dortmund.
– Foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all’indirizzo [email protected]