19 Aprile 2021

Tele One

Tele One – Ultime Notizie, Cronaca live, rubriche sul Palermo Calcio.Per info e pubblicità 091 333660. In Sicilia sul canale 19 Digitale Terrestre.

Vaccini, in Italia superata quota 10 milioni di somministrazioni

CAMPAGNA VACCINI
VACCINAZIONI
PERSONALE SANITARIO
COVID19 VACCINO VACCINAZIONE VACCINAZIONI ANTI CORONAVIRUS
PERSONALE MEDICO SANITARIO OPERATORE OPERATORI SANITARI IN ABBIGLIAMENTO PROTETTIVO PREPARAZIONE DOSE DOSI SIRINGA SIRINGHE STERILI FIALA FIALE PFIZER BIONTECH

ROMA (ITALPRESS) – Hanno superato quota 10 milioni le somministrazioni di dosi di vaccino contro il Covid-19. Secondo i dati forniti dal governo, le dosi somministrate in Italia sono state 10.018.265 (dato aggiornato alle 15.30). Le persone totalmente vaccinate, che hanno cioè ricevuto anche la seconda dose, sono 3.143.159. Le dosi sono state somministrate a 5.980.588 donne e 4.037.677 uomini. Mentre per categoria, si evidenzia la somministrazione di 3.006.675 per il personale sanitario, 491.482 per il personale non sanitario, 552.351 per gli ospiti delle strutture residenziali, 3.292.593 per gli over 80, 227.533 per le forze armate, 1.000.998 per il personale scolastico e 1.446.479 per la voce altro.
“10 milioni. Questo è il numero di dosi di vaccino somministrate ad oggi. Dobbiamo ancora accelerare, perchè il vaccino è la vera strada per superare questa stagione così difficile. Grazie a tutto il personale sanitario che ogni giorno lavora a questo obiettivo”, scrive su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza.
Sul fronte delle regioni la prima per quota di somminstrazioni rispetto alla dotazione è la Provincia autonoma di Bolzano (97,1%), l’ultima la Calabria con il 79,6%. Ma ecco il dettaglio delle regioni: Abruzzo (89,1%), Basilicata (88,3%), Calabria (79,6%), Campania (88,9%), Emilia-Romagna (90,8%), Friuli Venezia Giulia (89,9%), Lazio (89,5%), Liguria (89,2), Lombardia (88,1%), Marche (86,3), Molise (94,6), Provincia Autonoma Bolzano (95,1), Provincia Autonoma di Trento (92,6), Piemonte (88,9%), Puglia (85,6), Sardegna (82,1%), Sicilia (90,4%), Toscana (90), Umbria (91,7), Valle d’Aosta (90%), Veneto (96,2%).
(ITALPRESS).

(Visited 3 times, 1 visits today)