Biagio Conte digiuna da 17 giorni: il missionario prega e fa penitenza in una grotta in Sicilia

Il Missionario laico: “Carissime Istituzioni, come si è riusciti a contenere e a fermare il virus con le giuste leggi, adesso è doveroso liberare questa società e umanità dai tanti mali che l’opprimono…”

Da 17 giorni Fratel Biagio Conte, fondatore della Missione Speranza e Carità che ospita oltre mille persone povere e indigenti a Palermo, digiuna nutrendosi di sola eucarestia, prega e fa penitenza, in una grotta, tra le montagne della Sicilia, per sensibilizzare le autorità e i cittadini a combattere ogni forma di dipendenza. Il missionario laico è lucidissimo e pieno di energia, tanto che ha lanciato un nuovo messaggio.

“Carissime Istituzioni – dice Fratel Biagio -, come si è riusciti a contenere e a fermare il virus con le giuste leggi, adesso è doveroso liberare questa società e umanità dai tanti mali che l’opprimono tra cui le dipendenze negative che causano ogni giorno tantissimi ammalati e morti. Prego e pregheremo per una preziosa conversione al Buon Dio, cioè al bene comune e rispondendo al male con il bene, realizzando così le opere buone”.

(Visited 3 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *