14 Giugno 2024

Tele One

Tele One – Ultime Notizie, Cronaca live, rubriche sul Palermo Calcio.Per info e pubblicità 091 333660. In Sicilia sul canale 19 Digitale Terrestre.

Progetto “Il Riciclo…la carta vincente!”, Rap premia due scuole di Palermo

PALERMO (ITALPRESS) – Sono le scuole Antonino Pecoraro e Rita Levi Montalcini ad aggiudicarsi il premio messo in palio dal progetto “Il Riciclo…la carta vincente!”, promosso da Rap e condiviso con l’Amministrazione Comunale di Palermo. La prima, una scuola media con una popolazione di 670 allievi, dall’1 marzo al 30 aprile ha raccolto (valore assoluto) 2.135 chili di carta e cartone di qualità, che corrispondono a 3,19 chili pro-capite; la seconda con l’elaborato “Palermo… non buttarla via, se la ami la proteggi!”, realizzato dalle classi IV C e IV E che esprime in modo efficace gli obiettivi del progetto. A sfidarsi sono state 18 scuole, che sono state selezionate nella zona nord della città, dove a breve partirà la raccolta differenziata.
“Teniamo moltissimo a sensibilizzare quanto più giovani alla raccolta differenziata, stiamo implementando queste iniziative che sono necessarie per aumentare la cultura ecologista nei ragazzi – ha affermato Giuseppe Todaro, presidente di Rap -. Se non aumentiamo la cultura, questa città non so quante speranze possa avere, quanti sforzi possa fare la Rap. Quindi ci siamo dati anche una mission: cominciamo dalle generazioni future e cominciamo a dare loro la cultura. Speriamo di dare un importante impulso a questa città”.
La premiazione si è svolta presso la villa roseto Rosa Balistreri di via Brigata Verona, a Palermo. L’iniziativa ha visto una gara di raccolta differenziata che ha coinvolto circa 800 ragazzi. A concludere la cerimonia anche una performance creativa “Metamorfosi” dell’artista Rosa Vetrano.
“La carta vincente per cambiare questa città è riciclare, educare al riciclo – ha sottolineato l’assessore comunale all’Ambiente, Pietro Alongi -. Quando ci giriamo attorno, credo che il lavoro che sta facendo RAP di sensibilizzare attraverso le scuole, attraverso una formazione di educazione all’ambiente, credo che sia la carta vincente. Ci stiamo impegnando per coprire quasi al 90% la città. E’ chiaro che questo è soltanto una parte del nostro lavoro, a questo bisogna aggiungere anche una collaborazione fondamentale dei cittadini. Da soli non andiamo da nessuna parte. Se i cittadini ci daranno una mano, sicuramente potremo arrivare ad obiettivi veramente significativi”.
Entrambi gli istituti hanno ricevuto un assegno simbolico del valore di 1.000 euro per l’acquisto di materiale ad uso didattico.
– foto xd6 Italpress –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all’indirizzo [email protected]